L’organizzazione scolastica, qualunque siano la sua dimensione e la sua missione, produce costantemente messaggi, formali ed informali, estremamente diversi tra loro per natura del contenuto, destinatari, finalità, modi di trasmissione. 

Nella scuola la comunicazione è, dunque, “multidimensionale” e si rapporta ad una pluralità di soggetti interni considerati sia nella loro individualità sia quali componenti di una comunità. 

Ogni insegnante, con il suo stile, con le sue capacità comunicative ed espressive, con il suo patrimonio di sistemi simbolico-culturali e valoriali e con le sue modalità di rapporto con il gruppo-classe, l’alunno e le altre persone adulte, costituisce un significativo modello di relazione. 

Occorre, poi, ricordare che la comunicazione si sviluppa attraverso molteplici canali di tipo non verbale che vanno adeguatamente utilizzati per supportare efficacemente la relazione con i colleghi, nel gruppo – classe, con il personale della scuola e con i genitori.

Finalità

 Il corso, articolato in cinque moduli e tre simulazioni, si propone di offrire una lettura  del contesto scolastico in chiave sistemica, evidenziando l’importanza della “comunicazione”, quale strumento che mette in relazione costante ciascuna parte con tutte le altre ed elemento cardine dell’intervento educativo.

 Si tratta di un rapporto che è alla base della dimensione relazionale della scuola e consente di favorire: il senso di appartenenza degli operatori; l’incremento del livello di soddisfazione degli utenti; la relazione con l’ambiente esterno; l’innovazione del patrimonio culturale di cui la scuola è portatrice. 

Durata

25 Ore – DUE  UNITA’ FORMATIVE

Obiettivi

  • Approfondire i diversi aspetti della relazione nel contesto scolastico
  • Riconoscere i diversi segnali comunicativi della relazione
  • Sviluppare una graduale consapevolezza degli aspetti disfunzionali della comunicazione
  • Sviluppare le competenze dei docenti sulle dinamiche di comunicazione di gruppo
  • Sviluppare/potenziare le competenze comunicative efficaci
  • Costruire in forma partecipata le possibili strategie di comunicazione per le diverse aree di contesto della scuola 

Contenuti

  1. Le dinamiche relazionali nella scuola dell’autonomia
  2. Il gruppo come sistema aperto
  3. Gli aspetti della comunicazione in relazione all’età degli alunni
  4. Gli aspetti della comunicazione “adulta”
  5. L’ascolto attivo
  6. Le tecniche assertive e il feed-back
  7. Gli stili comunicativi efficaci
  8. Il contrasto e il conflitto
  9. La competizione e la cooperazione

Destinatari

Il corso, per le tematiche oggetto di approfondimento, trasversali e interdisciplinari, coinvolgeranno docenti di ogni ordine e grado del territorio regionale.

Ø  Partecipanti TOTALI 30
10 Docenti scuola dell’infanzia
10 Docenti scuola primaria
10 Docenti scuola secondaria di 1° grado

 

 

Metodologie

Nel corso di 10 moduli formativi saranno trattate le seguenti tematiche:

1° MODULO

  • Le funzioni della comunicazione
  • Elementi di Psicologia della comunicazione
  • Aspetti della comunicazione nella dimensione individuale e sociale
  • I diversi canali comunicativi

2° MODULO

  • Il gruppo come sistema aperto
    • Le dinamiche del gruppo- classe
    • Le dinamiche del gruppo-docenti
    • Le caratteristiche comunicative dei ruoli nel sistema scolastico
    • Il conflitto: elementi di analisi 
    • Differenza tra contrasto e conflitto
  • SIMULAZIONE 
    I segnali dell’altro (mimica del messaggio, interpretazione, gioco di ruoli)

3° MODULO

  • L’osservazione del comportamento comunicativo
  • Elementi verbali e iconici del messaggio
  • Il ruolo delle emozioni
  • Gli elementi della comunicazione efficace
  • La capacità di ascolto: l’ascolto attivo e lo stile assertivo
  • Il feed-back
  • SIMULAZIONE:
    • Saper osservare e saper ascoltare
    • Il feed back  (diverse tipologie di risposta ad un medesimo messaggio)

4° MODULO

  • Identificazione delle competenze individuali
  • Le capacità logico-strategiche e le capacità relazionali
  • Le qualità organizzative, le qualità sociali e le qualità soggettive
  • SIMULAZIONE
    I ruoli e la comunicazione (riconoscere e utilizzare le proprie emozioni, riconoscere e utilizzare le emozioni degli altri))

5° MODULO

  • La competizione e le sue dinamiche
  • La negoziazione in ambito relazionale
  • L’efficacia della cooperazione in ambito scolastico

Azioni di Monitoraggio

Il progetto sarà monitorato in tutte le fasi di sviluppo, soprattutto considerando le esigenze degli utenti e l’esperienza di ciascuno. Quest’ultima costituirà un elemento utile non solo per il bilancio delle competenze individuali ma per la riflessione collettiva e per l’adozione di strategie operative efficaci.

Saranno utilizzati test di rinforzo dell’apprendimento (adozione di questionari, simulazioni d’aula per accertare la ricaduta del processo dal punto di vista degli esiti e dell’efficacia delle scelte metodologiche).

Verifiche finali

Test a risposta multipla.

Il test sarà costituito da 20 items del valore di punti 0,5 ciascuno per un totale di 10/10. Il corso si intende superato al punteggio di 7/10. 

Mappatura delle competenze

– Saper rilevare gli elementi fondamentali della comunicazione

– Saper interpretare messaggi verbali e non verbali

– Utilizzare strumenti di comunicazione efficace

– Sviluppare l’ascolto attivo

– Adottare forme iconiche di comunicazione

– Saper adottare forme di cooperazione e negoziazione relazionale